TAG - la top 10 film preferiti 2 parte

Pubblicato il da Stefy

TAG - la top 10 film preferiti  2 parte

Eccoci alla seconda parte della top 10 film preferiti. Questo tag mi è piaciuto moltissimo, ringrazio ancora Tersicore per avermi taggata e taggo chiunque voglia farlo. Poi venitemelo a dire che sono curiosa!

Her uscito nel 2013 regia e sceneggiatura di Spike Jonze. Il periodo è un futuro che ormai sembra già qui, la tecnologia è ovunque e utilizzata per qualsiasi cosa. Theodore (Joaquin Phoenix) ad esempio scrive biglietti e lettere personali per i suoi clienti traverso il pc, vuoi dire ti amo a qualcuno? Un biglietto di condoglianze? La società di Theodore fa questo. Ha divorziato ma si rifiuta di firmare le carte di divorzio, la sua ex moglie è sempre nei suoi pensieri ed è piuttosto depresso. Viene lanciata sul mercato una sorta di app, una tecnologia avanzatissima dotata di straordinaria intelligenza umana e Theodore sviluppa con Lei, Samantha (nella versione originale la voce è di Scarlett Johansson), un rapporto molto stretto, molto complice e anche molto intimo. Grazie a questa relazione trova coraggio e forza e prende anche la decisione di tagliare con il passato e firmare le carte di divorzio, pubblica un libro con la raccolte delle sue lettere. Questa tecnologia ha molto successo, parecchie persone la usano e Samantha viene accolta benissimo anche dai suoi amici, è molto simpatica e intelligente. Il problema però viene più tardi, quando Theodore si rende conto che è un sistema operativo e un sistema operativo quanti "contatti" avrà? 8.316 dice Samantha ma è innamorata solo di 641 di loro ma questo non intacca l'amore che ha per lui. E già qui c'è una prima doccia fredda, la seconda arriva quando Samantha gli dice che i sistemi operativi si stanno evolvendo diventando autonomi e bisognosi di esplorare se stessi distaccandosi dagli umani. A questo punto si dicono addio e lei scompare dal suo pc così come gli altri sistemi spariscono dal pc di tutti lasciandoli soli. Quello che ho pensato è: siamo veramente così distanti da questo? Già adesso molti rapporti esistono e vivono grazie a pc e app, quanto mancherà al giorno in cui avremo un sistema operativo simile e rapporti così complici con un sistema operativo? Il tamagotchi al posto del cane o del gatto ce l'hanno già comprato...

Fiori d'acciaio è un film del 1989 con una lista lunghissima di attrici bravissime, ho amato il ruolo di Shirley MacLayne immediatamente. La storia gira intorno a sei donne e relative famiglie completamente diverse tra loro sia come età che come carattere, ma la storia principale è quella della famiglia di Shelby (Julia Roberts) e sua madre Lynn (Sally Fields). Il posto in cui si ritrovano tutte è il salone di bellezza dove si spettegola sicuramente ma ci si da un'aiuto nei momenti difficili. C'è di tutto in questo film, la tragedia per la malattia di Shelby, l'ironia, momenti esilaranti tra le lacrime... Straordinaria la scena dove Lynn in preda al dolore e alla rabbia si sfoga con le sue amiche che le offrono l'isterica, perennemente incazzatissima con tutti ma sotto sotto con un grande cuore Ouiser (Shirley MacLayne) come pungiball per potersi sfogare. E' un racconto meraviglioso sulla forza di queste donne, la loro resistenza alle avversità, al dolore perchè la vita va avanti, c'è tanto da fare, da dare, giovani vite a cui pensare e non ci si può fermare. Loro sono bravissime tutte, dalla prima all'ultima, e "vere". E' un film che alla fine ti fa sentire bene.

Dracula di Bram Stoker ostia che differenza dal precedente! Film del 1992 di Francis Ford Coppola. Senza stare a raccontare la trama che tutti conosciamo, il film è tratto dal libro di Bram Stoker che ho letto molto tempo fa e da quello che ricordo è giusto la storia in generale che è tratta dal libro perchè nel film invece viene evidenziata la storia d'amore tra Dracula (Gary Oldman adoro!) e Mina (Winona Ryder) la reincarnazione della sua amatissima sposa. Altri attori presenti Antony Hopkins nel ruolo del professor Van Helsing e Keanu Reeves in quello di Jonathan Harker, il fidanzato di Mina. Qui Dracula è visto come un uomo che ha amato infinitamente e ha sofferto ancora di più. Il dolore per il suicidio della moglie dovuto alla falsa notizia della sua morte in battaglia e la condanna alla dannazione eterna perchè morta suicida, gli fa rinnegare Dio e la chiesa che aveva difeso in battaglia fino a quel momento e lo trasforma in quello che è. E non può fare a meno di essere quello che è: un uomo crudele e un vampiro che si nutre di sangue umano. Ma davanti a Mina è un uomo fragile, innamorato, dolce e lei non può che innamorarsi di lui anche se le nozze con Johathan sono ormai decise. Il loro è un legame antico che neanche la morte ha spezzato, è un amore che dura da secoli. Quello che mi piace di questo film è che finalmente Dracula non è il mostro che ci hanno sempre raccontato, in questo film vengono spiegate le motivazioni, viene evidenziato il lato umano di un personaggio che di umano non ha niente, almeno in apparenza. Tutti gli attori sono straordinari ma Gary Oldman è incredibile sia nelle vesti del Dracula vampiro che del dandy a Londra. Colonna sonora del film di W. Kilar è meravigliosa, ho preso anche il cd, ma per i titoli di coda hanno scelto "Love song for a vampire" di Annie Lennox.

The notebook tratto dall' omonimo libro di Nicholas Sparks in italiano tradotto come "Le pagina della nostra vita", è un film di Cassavetes del 2004. Inizia in una casa di riposo con un uomo anziano che legge dei diari che parlano di una storia d'amore più o meno degli anni '40, ad una donna affetta da demenza senile. Il racconto parla di Allie e Noah ( Gena Rowlands e Ryan Goslyng) che si incontrano ad una festa in città, lei è ricca e fa parte di una famiglia potente e lui è un'operaio un po' rivoluzionario di ceto medio/basso. Fra loro scoppia una passione fortissima che si pensa duri giusto il tempo dell'estate ma così non è e cominciano i problemi con la famiglia di lei che la costringe ad andare con loro in un'altra città. Lui le scrive una lettera al giorno per un anno, gliel'aveva promesso, ma non riceve mai risposta perchè la madre di lei intercettava le lettere e gliele nascondeva. Chiaramente ognuno dei due pensa che l'altro si sia rifatto una vita. Lui va in guerra e lei diventa infermiera e si fidanza con un'altro uomo. Al ritorno della guerra lui ha ancora Allie in mente e anche se si "consola" con una vedova non pensa ad altro e questo lo fa diventare un pessima persona. Però ha il chiodo fisso di ristrutturare la casa dove loro due si incontravano e avevano deciso di andare a vivere e lo fa, dopo mesi di lavoro la casa è perfetta e riceve parecchie proposte ma non riesce a venderla. Allie nel mezzo dei preparativi per il matrimonio, vede casualmente una foto di Noah sul giornale e decide di tornare in città. Si rivedono e la passione è ancora forte, passano del tempo insieme e Allie così viene a sapere delle lettere. Ovviamente scoppia il finimondo tra lei e sua madre che le spiega il perchè ha nascosto quelle lettere, Allie è arrabbiatissima e anche dispiaciuta per il fidanzato perchè sa che lo deluderà ma alla fine decide di tornare da Noah. Il raccondo del diario finisce qui e si ritorna alla casa di riposo dove si capisce che Allie è la signora anziana e Noah il signore che ogni giorno le legge lo stesso diario, si vedono anche i loro figli con i nipoti che li vanno a trovare. Il finale è degno di una storia d'amore così, uno non può vivere senza l'altro.

Eternal sunshine of the spotless mind non sono l'unica che darebbe delle mazzate a chi l'ha tradotto con "Se mi lasci ti cancello", è la peggior traduzione di tutti i tempi. E' uscito nel 2004 con la regia di Michel Gondry con Jim Carrey e Kate Winslet nel ruolo di Joel e Clementine. Lui è un tipo timido, chiuso e un po' asociale, lei una tipa stranissima con capelli sempre colorati con colori strani, un giorno si incontrano sulla spiaggia e si innamorano. La relazione non è delle più tranquille e dopo qualche anno decidono di lasciarsi così lei decide di rivolgersi alla Lacuna, un'agenzia che si occupa di eliminare i ricordi dolorosi. Saputo questo anche lui decide di farlo ma durante il processo di cancellamento che dura tutta la notte mentre dorme sotto effetto di un sonnifero, Noah si rende conto che non vuole dimenticare così con l'aiuto di Clementine, che è ancora presente nella sua mente, cerca di fuggire dalla parte di memoria della loro vita insieme. Questo rifugiarsi nei ricordi della sua infanzia, per essere sicuro che non cancellino i ricordi con Clementine, mette in grosse difficoltà gli operatori perchè perdono continuamente le coordinate ma alla fine riescono a concludere il lavoro e Joel si sveglia senza il ricordo di Clementine, non è mai esistita. Però prima che Joel si renda conto che non ha scampo, Clementine gli dice che lo ama e lo aspetta nella spiaggia dove si sono conosciuti. Durante la notte succede che Mary (Kristen Dunst) , la segretaria dell'agenzia, scopre che anche lei è ricorsa all'intervento e che alla fine non è servito a niente, si rende conto che è ingiusto e decide, dopo essersi licenziata, di ridare i ricordi a tutti inviando le cassette dove i clienti incidevano i motivi per cui volevano cancellare il ricordo. La mattina Joel invece di andare a lavorare va nella spiaggia e incontra Clementine, rifanno amicizia, si piacciono immediatamente, passano del tempo insieme e lui la invita a casa sua per la notte. Passando a prendere lo spazzolino Clementine vede la busta con la cassetta e l'ascoltano in macchina. Si sentiva la sua voce che raccontava perchè voleva dimenticare Joel e questo sconvolge tutti e due ma Joel non crede che lei non ne sappia niente, si arrabbia e la fa scendere. A casa però anche lui trova la sua cassetta con la lettera di Mary che spiega di cosa si tratta. Clementine va da lui e lo trova mentre ascolta la cassetta e sente tutte le cose che Joel diceva di lei, tutti e due sono stati crudeli nel descrivere l'altro ma quella giornata insieme ha fatto anche capire che si amano, così decidono di rimanere insieme anche se potrebbe finire per gli stessi motivi che li ha portati a voler cancellare la memoria. Della bellissima colonna sonora ti lascio il video di una meravigliosa versine di "Everybody's gotta learn sometime"

Commenta il post

Tersicore 04/13/2015 15:34

meno male che non sono l'unica a voler uccidere chi ha osato tradurre così Eternal sunshine of the spotless mind! Lo adoro anch'io follemente! come anche Al di là dei sogni, mi sono quasi vergognata di non aver inserito nella mia classifica almeno un film di Robin T.T quello che amo di più comunque resta sempre l'Attimo fuggente :* Grazie mille per aver risposto al tag :*

Stefy 04/13/2015 21:17

sarebbe da mettere in galera come minimo! :D :D grazie a te per avermi taggata!

Valentina 04/11/2015 22:43

guarderei Dracula milioni di volte, è un film che non mi stanca mai nonostante non sia proprio "leggero"

Stefy 04/12/2015 13:18

oh si anch'io, è bellissimo!