Geomar - Fango d'alga oceanica

Pubblicato il da Stefy

Fanghi d'alga oceanica Geomar

Pausa pranzo... ho un po' di tempo e ne approfitto per parlarti di questo fango della Geomar.

Con l'arrivo della primavera un po' tutte cominciamo a fare la guerra all'odiata cellulite, dovremmo farlo tutto l'anno ma si sa, la pigrizia delle volte ci fa rimandare dei trattamenti che avrebbero bisogno di un periodo un po' più lungo per agire come si deve. I fanghi sono un'ottimo rimedio contro gli inestetismi della cellulite perchè migliorano la micro circolazione locale, contrastano il ristagno dei liquidi, conferiscono elasticità e tono ai tessuti, purificano la pelle dalle tossine ed sono un ottimo veicolante per le sostanze aggiunte nel fango stesso.

In questo della Geomar troviamo oltre all'argilla verde, anche il caolino, le alghe oceaniche che sono un ottimo aiuto contro il grasso in eccesso, ippocastano, centella asiatica, quercia marina, edera, oligoelementi del Mar Morto e un insieme di oli essenziali.

Il trattamento dura diverse settimane quindi bisogna cominciare con un certo anticipo se si vuole andare al mare con una silouette più tonica anche se a dire il vero, i primi miglioramenti si notano abbastanza presto. Già dopo la prima applicazione si può notare un notevole miglioramento della pelle ma è la costanza quella che premia.

La prima settimana è consigliato farlo 3 volte per poi passare a 2 volte nelle 4 settimane successive e come mantenimento 1 volta sola a settimana per tutto il tempo che si vuole.

L'applicazione è un po' brigosa ma ho trovato il mio metodo: per proteggere le parti intime metto un perizoma che ha gli anni dei datteri (è inguardabile) prendo dei guantini usa e getta così evito che il fango vada sotto le unghie, mescolo bene il fango e lo massaggio dal ginocchio in su, prendo la pellicola trasparente da cucina e comincio a fasciare le gambe partendo da un ginocchio, salgo, passo da dietro coprendo i glutei e scendo sull'altra gamba. Fatto questo, visto che lo metto un po' anche sulla pancia, passo a fasciarmi la pancia, chiudo tutti i punti che sono rimasti scoperti dal giro precedente e infilo un vecchio paio di pantaloni di una tuta così sono più comoda se voglio fare qualcosa in casa. Ormai sono velocissima e impiego pochi minuti a fare tutto. Consigliano di tenerlo fino a 40 minuti ma lo tengo anche di più, con la pellicola trasparente rimane morbido e non si secca inoltre non ho mai sentito fastidi e nemmeno bruciori con questo della Geomar.

Una volta sciacquato si può usare qualsiasi crema, da un semplice idratante a un anticellulite ma è meglio che non abbia un effetto riscaldante. Per dirla tutta le creme anticellulite ad effetto riscaldante non andrebbero mai messe dopo la doccia se no l'effetto è fastidiosissimo e irritante per la pelle. Ottima sarebbe una crema tonificante che agendo sull'epidermide migliora senz'altro l'effetto dei fanghi.

Gli effetti ci sono ma ovviamente dipende dal tipo di cellulite, si va da un aspetto più tonico con un colorito della pelle sano per chi ha una cellulite evidente ad un sensibile miglioramento con una pelle liscia senza quel leggero aspetto a buccia d'arancia per chi non ha grossi problemi ma solo qualche buchetto qua e là. In ogni caso io consiglio i fanghi piuttosto che 1000 creme che possono senz'altro migliorare l'aspetto della pelle ma l'effetto anti infiammatorio dei fanghi sulle cellule colpite da questo inestetismo non ce l'hanno ed è molto importante.

Questi fanghi si possono trovare ovunque nella grande distribuzione, io li ho trovati da Acqua e Sapone a 9,90 € ma li ho visti anche altrove a 12 €, prezzo in ogni caso molto economico.

Non ne serve una grossa quantità, anche se è scritto "usare abbondantemente" basta che la pelle sia completamente ricoperta dal fango. Per fare il ciclo completo ho usato 2 barattoli.

Con tag Geomar, fanghi, cellulite

Commenta il post

Silvia 06/30/2016 16:03

Io li sto provando da un mese e mezzo, la pelle e notevolmente migliorata, anche la sua noticita. Ora spero man mano agiscano anche sulla buccia d'arancia. E voglio provare quelli con l argilla bianca.

Marzia 06/08/2016 10:43

Ciao a tutte sono nuova e inesperta,ieri ho comprato per la prima volta i fanghi geomar (tappo arancione) e mi chiedevo se faccio i faghi qualche ora prima di andare al mare irrito troppo la pelle?

Denise Jovi 05/25/2016 11:13

Complimenti per i consigli! Io l'anno scorso usavo Geomar fango d'alga oceanica tappo arancione e devo dire che un leggero miglioramento l'ho notato, però non sono stata troppo costante e soprattutto nei mesi invernali non ho proseguito con le applicazioni e quindi di nuovo la ricomparsa della odiatissima cellulite! Poi non mi piaceva affatto l'odore mi nauseava troppo! Così ora sto usando Geomar fango scrub quello col tappo rosa fucsia e devo dire che per quanto riguarda l'odore è di gran lunga MIGLIORE!!! Sono abbastanza soddisfatta!! E concordo con te sul fatto che bisogna essere costanti!!!! Ciao ciao!! :)

Stefy 05/28/2016 13:51

ciao Denise! ho provato solo un campione del fango scrub e non mi è dispiaciuto, la prossima volta voglio acquistare la confezione intera così mi faccio un'idea precisa. buona giornata! :)

salvatore zanzarella 04/26/2015 07:54

Ciao sono dei problemi ormai da diverso tempo per le donne, consiglio il tuo prodotto a una mia amica.

Stefy 04/26/2015 21:45

ottimo consiglio :D

Eva De Maio 04/25/2015 16:59

odio la cellulite ed è difficile da combattere purtroppo... mi incuriosisce questo prodotto devo provarlo, sembra buono :)

Stefy 04/26/2015 21:43

a me piace, mi fa sentire meglio. la cellulite è tosta da curare. odiosa!!!